progetti summer 2022

La Scena Muta – dal 26 agosto al 10 settembre

today6 Giugno 2022 896 3

Background

Farms Festival

A partire da venerdì 26 agosto prende il via la prima edizione di Scandicci Farms Festival ideata dall’associazione La Scena Muta: in tre diverse location – Circular Farm, Fattoria di Roncigliano, Orti della Diversità – una tre giorni di presentazioni, concerti e degustazioni alla scoperta del territorio collinare e periurbano scandiccese. L’iniziativa è inserita nel programma di Scandicci Open City, il cartellone estivo finanziato e promosso dal Comune di Scandicci.


GLI ARTISTI
HUDAKI VILLAGE BAND
Nove musicisti dei Carpazi ucraini, ecco la Hudaki Village Band. La loro musica ti rende felice! Nella regione del Maramures, una zona montagnosa dell’Ucraina sud-occidentale al confine con la Romania e l’Ungheria, i musicisti di villaggio sono chiamati hudaki.
Varie influenze musicali etniche rendono la musica tradizionale sfaccettata e unica. La tradizione arcaica del canto slavo, le melodie rumene, i ritmi ebraici e il temperamento romanico si fondono in una cultura locale trasversale che si è sviluppata durante secoli di coesistenza. La Hudaki Village Band ha suonato allo Sziget Festival di Budapest, Fusion e Bardentreffen in Germania, KlezMore a Vienna, Notes d’Equinoxes Delemont e Festival des 5 Continents in Svizzera, Respect-Prague, Balkan Trafik Bruxelles, Gooikoorts Belgio, Les Suds Arles in Francia e molti altri posti.

PEPPE VOLTARELLI
Planetario è uno spettacolo di teatro-canzone scritto e interpretato da Peppe Voltarelli che attraverso una selezione di cantautori di tutto il mondo tradotti in italiano costruisce una personale e ironica teoria della canzone densa di aneddoti e riferimenti storici. Il viaggio di Voltarelli è fatto di incontri bizzarri in luoghi segreti e inesplorati dove le differenze di stili e di linguaggio diventano l’anima del racconto. Planetario è un poetico e appassionante “one man show” con chitarra, fisarmonica e pianoforte, brani che sono diventati nel tempo dei veri capisaldi del canzoniere di autori come Bob Dylan Jacques Brel e Leo Ferrè Joaquin Sabina e Vladimir Vysotsky e Luis Eduardo Aute; il ruolo sociale del canto e la sua importanza nel sapere collettivo di un paese sono i temi portanti dello spettacolo. Pubblicato da Squilibri Editore a maggio del 2021 e prodotto da Sergio Secondiano Sacchi, Planetario è l’ultimo lavoro del cantautore calabrese un disco-libro che vede la partecipazione di grandi nomi della canzone internazionale come Silvio Rodriguez e Joan Manuel Serrat Joan Isaac Adriana Varela e Amancio Prada.

Peppe Voltarelli è un cantante calabrese, autore di canzoni, scrittore e attore. Il lavoro di Peppe sulla meridionalità e sull’impegno civile non è cosa di ieri. Nel 1990 fonda Il Parto Delle Nuvole Pesanti, band di culto del new folk italiano che mescola rock e musica popolare calabrese. Il viaggio di Voltarelli è fatto di incontri bizzarri in luoghi segreti e inesplorati dove le differenze di stili e di linguaggio diventano l’anima del racconto.

LA NUOVA PIPPOLESE
L'”Orchestrina a plettro”, ricostituita per far rivivere la spensieratezza dei canti della tradizione fiorentina del Novecento che nella scorsa primavera è uscita con il suo primo disco intitolato “Canzoni per Grilli e Rificolone”.
La Nuova Pippolese nasce all’interno dell’esperienza dell’associazione culturale La Scena Muta, dove mandolini, chitarre ed ukulele accompagnano i canti della tradizione fiorentina, e diventano gli strumenti per una riscoperta del ruolo aggregativo della musica.


Il Luogo


Programma

26 agosto
dalle 19 Visita della Circular Farm
dalle 20 Aperi-Cena con concerto di Hudaki Village Band

3 settembre
dalle ore 19 Visita della Fattoria di Roncigliano
dalle 20 Cena con concerto di Peppe Voltarelli

10 settembre
dalle 18 visita degli Orti della diversità + Concerto della Nuova Pippolese



Booking

Prenotazioni



Galleria



Per info


lascenamuta@gmail.com


Tags

Written by: Cleopatra Monco


LOGO Open city 2022