progetti summer 2024

NEM Nuovi Eventi Musicali – Open Ring 2024

today4 Giugno 2024 1103 2

Background

NEM Nuovi Eventi Musicali

OPEN RING 2024

Open Ring rappresenta ormai un appuntamento fidelizzato e conosciuto a Scandicci. una rassegna di produzione musicale trasversale, che invita a riflettere e godere di grande musica seppur in un clima e contesto estivo e divertente.

Da l’anno scorso ha trovato accoglienza presso il circolo arci de Le Bagnese.
I concerti previsti per Open Ring sono interamente prodotti e pensati per la rassegna, con artisti provenienti da molteplici esperienze artistiche.

Per il 2024 si è deciso, vista la risposta positiva del 2023, di proporre un cartellone con artisti di richiamo ed esperienza.
Le date sono 5-10 e 22 luglio. Gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito, ore 21.30.


Il Programma

  • 5 Luglio Ore 21.30

Edith Piaf C’est moi
spettacolo musico-narrante di e con Rosette Sandroni

Un gruppo di musicisti, nato grazie al visionario progetto di Rosette Sandroni che sceglie di portare in scena la vita di Edith Piaf, la sua storia personale e l’ascolto delle sue meravigliose canzoni. on è solo un concerto ma uno spettacolo musico/teatrale che ci accompagna attraverso i toccanti racconti della vita travagliata dell’artista francese. La forza e il coraggio di vivere della Piaf è la cosa che più ha caratterizzato il suo essere artista, una donna che si è sempre rialzata dalla proprie ceneri utilizzando la musica come unico veicolo per trasformare la disperazione in bellezza, un vero e proprio esempio di resilienza, nel quale Rosette ha trovato l’ispirazione per scrivere lo spettacolo “Edith Piaf c’est moi” , forse è proprio questo connubio tra le due donne che rende il tutto più realistico ed emozionante. Tutti i testi presentati in scena sono frutto di una lunga ricerca filologica che Rosette Sandroni ha portato avanti estrapolando l’essenza della vita emotiva della cantante come testimonianza ad oggi così reale e viva in ogni uomo o donna che lotta per il coraggio di essere se stessa .

  • 10 Luglio Ore 21.30

Omaggio a Battisti Riccardo Mori Quartet

Un omaggio ad uno dei più grandi cantautori italiani di tutti i tempi ed alla collaborazione col suo alter ego e paroliere fino al 1980. Il duo Battisti-Mogol ha scritto pagine indimenticabili, musica, pensieri e parole che hanno accompagnato la vita di intere generazioni.
La band “Il Veliero” (nome ispirato da una splendida canzone contenuta nell’album “Lucio Battisti, la batteria, il contrabbasso, eccetera”) propone dal vivo con passione ed amore molti classici del repertorio battistiano, una lunga scaletta costellata da capolavori indimenticabili.
Tu chiamale, se vuoi… Emozioni.

“Il Veliero”
Riccardo Mori | voce e chitarra
Davide Cammelli | chitarra elettrica e cori
Lorenzo Forti | basso
Claudio Sbrolli | batteria

  • 22 Luglio Ore 21.30

Jacopo Martini Quartet

Il quartetto è all’insegna dello swing e della musica di Django Reinhardt ma non solo, i quattro musicisti hanno retaggi diversi dal Tango alla musica brasiliana al jazz contemporaneo. Frutto di importanti collaborazioni tra Parigi, Tolosa, Boston, sono insieme, come spesso accade in contesti dove la musica e parte integrante del vivere sociale, per il solo ed incondizionato amore che hanno per la musica manouche.

Jacopo Martini – Chitarra
Michael Gimenez – Chitarra
Thomas Kretzchmar – Violino
Matteo Anelli – Contrabbasso

Jacopo Martini è considerato uno dei più originali evocatori della tradizione jazz manouche apparsi negli ultimi anni, i suoi lavori discografici sono stati fonte di prestigiose critiche a livello internazionale. Ha collaborato con Angelo Debarre, Lollo Meier, Matcho Winterstein, Enrico Rava, Stefano Bollani, Mirko Guerrini, Franco Cerri, Antonello Salis, Fabrizio Bosso, Gianluigi Trovesi. Con i suoi gruppi è stato ospite in festival internazionali e dirette radiofoniche (Rai3 Fahrenheit, Jazz Radio Fm London). Django in junne (Usa)
Michael Gimenez Originario di Carcassonne, e successivamente trasferitosi a Parigi, Michael Gimenez è un giovane (classe 1985) chitarrista gitano della scena manouche francese. Dopo aver fatto il suo debutto al fianco di chitarristi talentuosi come Sebastien Giniaux, Adrien Moignard, Rocky Cresset, Noè Reinhardt e Angelo Debarre, Michael ha registrato il suo primo disco da leader al fianco di due figure importanti del jazz manouche parigino, David Gastine alla chitarra e voce e Claudius Dupont al basso. Parallelamente suona in altre formazioni tra cui la Toukouleur Orchestra, di influenze afro-jazz, e la “Petit Bal de Poche”.
Thomas Kretzschmar nasce nel 1974 a Nîmes dove inizia subito a suonare il violino. Trascorre i suoi primi 20 anni a viaggiare tra la Francia, l’Italia, l’Egitto, il Brasile e l’Argentina, facendo sue e rielaborandole le esperienze musicali vissute nei vari luoghi attraverso diverse formazioni di stampo jazz. Nell’autunno del 2008 si trasferisce a Tolosa, dove crea la prima propria formazione composta da violino, pianoforte, basso e batteria. Nel 2010, Thomas Kretzschmar incontra i chitarristi gitani Samson Schmitt e Mayo Hubert. Samson lo invita a lavorare per il suo disco “Ensemble” nel 2011. Thomas quindi restituisce il favore chiamandolo a registrare tre canzoni per il suo album “Time in my hands”. I due amici si esibiscono diverse volte insieme nel sud-ovest e nell’est della Francia. Nella primavera del 2012 si sposta a lavorare alla Réunion, in Spagna e in Italia. Condivide il palco con il chitarrista Stochelo Rosenberg nell’ambito del Festival Toulouse d’été. “Cerco la sincerità”, spiega Thomas Kretzschmar quando gli viene chiesto di parlare della sua musica. Lui, che non ha mai seguito un corso di jazz, nella sua vita, dice di aver preso “lezioni di musica” passando il tempo con i suoi amici musicisti. E non si limita al jazz. Ha appena inciso un disco di musica etnica, “Dakar” con il gruppo Boutik Bazaar.


Il Luogo

Circolo Arci Le Bagnese
Via delle Bagnese, 22/c, Firenze FI


Booking

modalità d’ingresso:

Ingresso libero e gratuito
senza prenotazione

accessibilità:

accessibile a tutti


Galleria



Per info


Nuovi Eventi Musicali
telefono: 3336106876
email: info@nuovieventimusicali.it
sitoweb: www.nuovieventimusicali.it


Tags

Written by: p.planet


ScandicciOpenCity logo 2024