progetti summer 2020

Accademia Musicale di Firenze – Stazione Utopia – dal 13 al 29 luglio

today6 Luglio 2020 2805 3

Background

Pomario Agorà – Teatro, musica, spiritualità, natura

dal 13 al 29 luglio dall’alba alla sera
Giardino del Castello dell’Acciaiolo ingresso via Pantin 63, Scandicci

Performances di yoga, danza, teatro, musica.

  • TEATRO

mercoledì 15 luglio ore 21:30
LE DONNE DI SCANDICCI SI RACCONTANO
Ideazione e regia di Daniela Morozzi e Matteo Marsan
Musiche di Stefano Cocco Cantini
In collaborazione con Lo Stanzone delle Apparizioni, associazione di cultura teatrale Una serata dove le donne saranno protagoniste con le loro storie, idee, sogni e soprattutto le loro proposte, per contribuire a un cambiamento che per il mondo femminile, a tutti i livelli, ha ancora bisogno di essere raggiunto. Daniela Morozzi ( attrice e autrice teatrale), con Matteo Marsan ( regista teatrale e drammaturgo), “mettono in scena” le donne di Scandicci e le loro storie: di tutte le età, di tutte le estrazioni sociali, di tutte le provenienze politiche. Semplicemente. Imprenditrici, precarie, disoccupate, operaie, donne del mercato, studentesse, insegnanti, bambine, medici, Oss, badanti, immigrate, nonne… racconteranno “il mondo” con le loro parole e solo con quelle Le storie narrate sono accompagnate musicalmente dal vivo, dal grande jazzista Stefano “Cocco” Cantini.

giovedì 16 luglio ore 21:30
Gaia Nanni
GLI ULTIMI SARANNO ULTIMI di Massimiliano Bruno
con Gaia Nanni
regia Gianfranco Pedullà
Produzione Teatro popolare d’arte
Un’operaia incinta si ritrova disoccupata alla vigilia del parto. La donna è disperata e la sua reazione è improvvisa:
irrompe sul posto di lavoro e prende in ostaggio la responsabile del suo licenziamento. Una vicenda vissuta tutta in una notte, in cui si incrociano i destini di uomini e donne normalmente distanti tra loro. Una sola attrice in scena interpreta tutti i protagonisti di questa storia in un monologo esilarante e dissacrante. Gaia Nanni, candidata ai premi UBU 2013 come migliore attrice, si cimenta con successo in un monologo scritto da Massimiliano Bruno, storico autore di Paola Cortellesi. Sul palco assieme a lei il musicista Gabriele Doria il cui talento cuce, sottolinea e amplifica tutta la struttura narrativa.

lunedì 20 luglio ore 21:30
Ciro Masella
READING DA “NOVECENTO” di Alessandro Baricco
di e con Ciro Masella
Produzione Uthopia associazione culturale Ciro Masella torna a cimentarsi con uno dei testi più belli e affascinanti degli ultimi anni -Novecento di Alessandro Baricco, una storia indimenticabile- e ci conduce in un viaggio spettacolare e divertente, misterioso e dolce: la suggestione del racconto, il fascino dell’oralità, la grande potenza di una storia prenderanno possesso di uno spazio per animarlo di personaggi, luoghi, suoni, immagini e paesaggi. Una voce e una storia. Una delle più belle storie mai raccontate. Intensa, commovente, divertente e assurda… come la vita.

martedì 28 luglio ore 21:30
Gianluigi Tosto
ILIADE
di e con Gianluigi Tosto
In collaborazione con Associazione Nuovi Eventi Musicali.
Il lavoro di Gianluigi Tosto sui testi epici, presentato da venti anni in centinaia di scuole e teatri di tutta Italia, è unico nel suo genere. Nel momento in cui questo suo lavoro legato al suono della parola e alle parole degli strumenti che usa in scena, costruiti da lui stesso, esce e si allarga ecco che le possibilità espressive aumentano: ci si avvicina alla nascita del teatro greco. In prima assoluta, il lavoro su Iliade interagisce e si mescola alla presenza di Marzio Del Testa, fondatore e guida del collettivo Quartiere Tamburi e collaboratore del Teatro della Fortezza di Punzo a Volterra, esplorerà assieme a Tosto nuovi confini sonori e suggestioni.

mercoledì 29 luglio ore 21:30
Benedetto Ferrara
LA BALLATA DI SANT’ORSOLA
di e con Benedetto Ferrara
regia Leonardo Venturi
musiche originali di Stefano Patrizio
scenografia Francesca Leoni
con la partecipazione di Giovanni Concutelli
Dall’ultimo libro di Benedetto Ferrara un monologo trascinante e coinvolgente per l’ascoltatore. Tre ottuagenari ex frequentatori di un circolo del centro fiorentino, un personaggio dal nome improbabile e il protagonista, ex barista del circolo del tempo che fu ed ex giornalista in cerca di identità che si arrabatta, aiutato dai quattro, nel cercare di risolvere casi che si trasformano in commedie dell’assurdo. Sullo sfondo la Firenze di oggi e quella degli anni Settanta. Si ride, si riflette, ci si commuove, aspettando un colpo di scena che puntualmente arriverà. Ma forse non dove lo si sta aspettando. Sullo sfondo, il monastero di Sant’Orsola di Firenze, luogo dell’anima dove tutto ha inizio e dove tutto trova la strada per ricominciare.

  • MUSICA

giovedì 16 luglio ore 19:00
Matilde Benvenuti e Emanuele Fontana
LIVE SET DI MUSICA ELETTRONICA
Matilde Benvenuti, giovane musicista scandiccese che con la sua band “Le cose importanti” (dove suona la batteria) ha già calcato palchi importanti come il 1 maggio a Taranto e il Mei di Faenza, propone un live set di musica elettronica originale con inneschi di strumenti acustici alternata a musica elettronica dei più noti artisti del panorama elettronico mondiale. Al suo fianco Lele Fontana, autore e compositore, tastierista che ha all’attivo importanti collaborazioni: è stato direttore musicale e tastierista di Noemi, in tour con Gianni Morandi e Articolo 31, ha collaborato con Fiorella Mannoia, Paola Turci, Max Gazze’, Claudio Baglioni, Riccardo Fogli, Tullio de Piscopo, con importanti produttori quali Franco Godi, Michael Baker, Diego Calvetti, Corrado Rustici.

martedì 21 luglio ore 19:00
Matteo Fossi e Martini Duo
DA BEETHOVEN A DJANGO
Matteo Fossi pianoforte
Jacopo Martini chitarra
Filippo Pedol contrabbasso
In collaborazione con Associazione Nuovi Eventi Musicali.
Nell’anniversario beethoveniano dei 250 anni dalla nascita si vuole esplorare il lato più sperimentale e visionario del grande compositore tedesco. La sonata op. 31 n. 2 “Tempesta”, contiene nelle sue continue e progressive sezioni squarci che aprono la grande strada che porterà a gran parte della musica del Novecento. Beethoven non chiede contaminazioni o sovrapposizioni: richiede fiducia. Saltare senza rete di salvataggio. Per questo la seconda parte del concerto vedrà le musiche del grande Django Reinhardt: anche lui fece i conti con problemi fisici enormi, problemi di rapporto col mondo e la società. E aprì nuove strade nella storia del jazz e dell’armonia. Matteo Fossi e Jacopo Martini sono tra i migliori strumentisti italiani: virtuosi, profondi interpreti di alcune delle vette della creazione musicale moderna. Entrambi fiorentini, lavorano e suonano in tutto il mondo, da solisti e in complessi da camera o orchestrali.

martedì 21 luglio ore 21:30
FRANCESCO RAINERO IN CONCERTO
Francesco Rainero ha 24 anni ed è un cantautore fiorentino. Dopo esperienze che lo hanno portato a collaborare con Bungaro, suonare con Niccolò Fabi e Max Gazzè e aprire il concerto di Ligabue al Parco di Monza, nel 2017 è uscito il suo primo disco “Mancino”, che contiene un duetto con Grazia Di Michele. Nel 2018 ha aperto due concerti di Francesco De Gregori e ha vinto il Premio Lunezia. È il più giovane vincitore di Musicultura 2018 ed è finalista al Premio Bertoli 2018. Nell’estate del 2019 è partito il suo primo tour con cui ha girato l’Italia insieme ai suoi musicisti. A dicembre 2019 è uscito “Generazione”. A giugno 2020 è uscito il nuovo singolo “C’eravamo tanto armati”, edito da NAR International. In questo special concerto acustico, Francesco (voce e chitarra) è accompagnato da Michele Vitulli al Chapman Stick.

  • CONFERENZE/INCONTRI

mercoledì 22 luglio ore 18:45
Daniela Padoan e Grazia Francescato
SPIRITUALITA’ ED IMPEGNO SOCIALE
PER SOGNARE UN FUTURO CHE CURI UMANITA’ E PIANETA
Daniela Padoan, scrittrice e saggista, Presidente dell’associazione “Laudato si’ Grazia Francescato, leader ambientalista, già Presidente del WWF Italia. In collaborazione con Ricostruire la Vita e la Rete del Futuro che sognamo E’ forte la preoccupazione per il presente e per il futuro dell’Italia e del mondo, ma in tanti condividono la gioia di credere in un cambiamento che costruisca nuova umanità. Occorre accendere una scintilla per un processo di cambiamento che permetta la realizzazione di azioni che portino a riappropriarsi del proprio futuro, in un’ottica di ecologia integrale che rispetti l’ambiente, la natura e il paesaggio, scegliendo la strada della conversione ecologica dell’economia e della società.

martedì 28 luglio ore 18:45
Daniel Lumera
BIOLOGIA DELLA GENTILEZZA. RICOSTRUIRE PARTENDO DAI VALORI
Daniel Lumera, docente, scrittore, conferenziere internazionale, esperto nell’area delle scienze del benessere, della qualità della vita e nell’educazione alla consapevolezza. In collaborazione con Ricostruire la Vita e la Rete del Futuro che sogniamo. Vecchie, consolidate abitudini addio. Nuovi punti di riferimento ancora lontani. Milioni di persone guardano con incertezza al loro futuro. In questa delicata fase di dubbi, rimane una certezza: gli antichi, e perenni, valori. In primis, il valore della gentilezza. Un ponte che unisce i saperi delle antiche tradizioni millenarie con le evidenze scientifiche moderne, mostrando una nuova frontiera per la salute e il benessere individuale, collettivo e sociale in una nuova Biologia della Gentilezza. Essere gentili con noi stessi e con gli altri è, oltre che una questione biologica di salute, benessere e longevità, anche una strategia evolutiva utile alla sopravvivenza dell’intero genere umano.

  • YOGA

13-17-19 luglio ore 18:00
Ingresso gratuito e senza prenotazione fino ad esaurimento posti
SOUND OM GARDEN
a cura di Judith Vincent
Lo Yoga , anche al di là dei testi sacri indiani, rappresenta un approccio olistico a salute e benessere e offre una grande possibilità di crescita quotidiana. Lo spazio aperto influenza positivamente la pratica di questa disciplina e il contatto con l’aria pura invita il corpo ad aprire gli spazi polmonari. Aumentando l’ossigenazione si riesce a contrastare la tendenza dei polmoni a chiudersi quando sono in contatto con le polveri e gli agenti inquinanti presenti in città. LUNEDI 13 LUGLIO: – 19:00 ASHTANGA YOGA con Sara Beccari** – 20:30 YIN&GONG con Elisa Guerrini e Judith Vincent VENERDI 17 LUGLIO: – 19:00 NATANA YOGA con Fabiana Finizio** – 20:30 YIN YOGA con Daniele Ceccarelli DOMENICA 19 LUGLIO: – 18:00 Oli Essenziale perché? Conferenza con Tiziana Tulasi Illustri – 19:00 YOG’YIN e Campane Alchemiche con Judith Vincent e Federica Vettori **ATTENZIONE: l’ingresso al Pomario è consentito a partire dalle ore 18, con inizio attività per le ore 19. Si prega di arrivare prima dell’inizio, per evitare assembramenti e garantire le pratiche di accesso.** 

23 e 24 luglio dalle 18:00 alle 23:00
POMARIO YOGA SUMMER FEST
a cura di Judith Vincent
E’ una due giorni interamente dedicata alla pratica, alla spiritualità e ai benefici dello yoga. Summer Fest si svilupperà nei molteplici spazi disponibili nel tranquillo perimetro del Giardino del Pomario e invita gli amanti dello yoga di qualsiasi livello, esperienza e credo in un’atmosfera inclusiva in cui regna la calma. Il programma comprende inoltre workshop, bagni di suoni, pratiche ayurveda offerti da tutta una vasta gamma di insegnanti ed artisti internazionali che operano nel panorama italiano. GIOVEDÌ 23 LUGLIO: – 19:00 HATHA Yoga con Judith Vincent** – 20:30 HANDPAN con Davide Friello – Music for Handpan VENERDÌ 24 LUGLIO: – 19:00 ASHTANGA YOGA con Sara Beccari** – 20:30 SHIVA FLOW con Lucia Pratesi **ATTENZIONE: l’ingresso al Pomario è consentito a partire dalle ore 18, con inizio attività per le ore 19. Si prega di arrivare prima dell’inizio, per evitare assembramenti e garantire le pratiche di accesso.**

  • DANZA

mercoledì 15 luglio ore 19:00
Nuovo Balletto Di Toscana diretto da Cristina Bozzolini
4/4
coreografia di Beatrice Ciattini e Niccolò Poggini, prima assoluta Quattro danzatori ed altrettante personalità chiare e distinte, ognuna con le sue forze e debolezze emotive. 4/4, attraverso un susseguirsi di incontri-scontri, parla delle sfaccettature dell’animo umano tramite la similitudine che esse hanno con gli elementi primordiali: ARIA, ACQUA, TERRA e FUOCO. Queste interazioni conducono ad una rivelazione finale: per quanto opposti, l’equilibrio è l’unica via per la coesistenza, l’unione vince sull’individualismo; da qui 4/4, cioè 1, l’intero, il tutto.

lunedì 20 luglio ore 19:00
Nuovo Balletto Di Toscana diretto da Cristina Bozzolini
INNER BALLAD F.1 prima assoluta
Coreografia di Roberto Doveri
Regia di Cecilia Lentini
Inner Ballad F.1 è la prima fase di studio di una produzione nata in forma di video danza nata durante il periodo di quarantena. Inner Ballad video è una ricerca dell’espressione più intima del danzatore che porta in scena un suo aspetto nato durante il periodo di reclusione. La restituzione coreografica, sostituendosi all’occhio della telecamera, affronta la tematica dell’emozione dell’interprete messa a confronto con la percezione dello spettatore

  • PERFORMANCE

domenica 19 luglio ore 5:00
Cecilia Lentini
INNER BALLAD F.0
Inner Ballad F.0 è la fase iniziale della produzione di videodanza nata durante il periodo di quarantena. Attraverso la condivisione dei linguaggi di Performance Art e Danza che un gruppo di performer ha sviluppato nelle rispettive stanze in solitudine. Il tempo è indefinito per dare al pubblico la possibilità di entrare dentro ogni atto dislocato nello spazio. Il lavoro musicale di Demetrio Cecchitelli riflette sul rapporto tra coreografia e suono in movimento. La musica, eseguita dal vivo, si articola su processi di improvvisazione usando tecniche della sintesi granulare e della composizione elettroacustica.


Il Programma

  • 13-17-19 luglio ore 18
    Sound OM Garden – a cura di Judith Vincent
  • 15 luglio ore 19
    Nuovo Balletto di Toscana – 4/4 di Beatrice Ciattini e Niccolò Poggini
  • 15 luglio ore 21.30
    Le donne di Scandicci si raccontano- ideazione e regia Daniela Morozzi e Matteo Marsan
    musiche di Stefano Cocco Cantini in collaborazione con Lo Stanzone delle Apparizioni
  • 16 luglio ore 19
    Matilde Benvenuti e Emanuele Fontana – Live set di musica elettronica
    ore 21.30
    Gaia Nanni – Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno
  • 19 luglio ore 5 (performance all’alba)
    Cecilia Lentini – Inner Ballad F.0
  • 20 luglio ore 19
    Nuovo Balletto Di Toscana – Inner Ballad F.1 di Roberto Doveri
    ore 21.30
    Ciro Masella – Reading da “Novecento” di Alessandro Baricco
  • 21 luglio ore 19
    Matteo Fossi e Martini Duo – Da Beethoven a Django
    ore 21.30
    Francesco Rainero in concerto
  • 22 luglio ore 18.45
    SPIRITUALITA’ ED IMPEGNO SOCIALE
    PER SOGNARE UN FUTURO CHE CURI UMANITA’ E PIANETA
    Daniela Padoan, scrittrice e saggista, Presidente dell’associazione “Laudato si’
    Grazia Francescato, leader ambientalista, già Presidente del WWF Italia.
    In collaborazione con Ricostruire la Vita e la Rete del Futuro che sognamo.
  • 23-24 luglio dalle 18 alle 23
    POMARIO YOGA SUMMER FEST – a cura di Judith Vincent
  • 28 luglio ore 18.45
    Daniel Lumera
    BIOLOGIA DELLA GENTILEZZA. RICOSTRUIRE PARTENDO DAI VALORI
    Daniel Lumera, docente, scrittore, conferenziere internazionale, esperto nell’area delle scienze del benessere, della qualità della vita e nell’educazione alla consapevolezza.
    In collaborazione con Ricostruire la Vita e la Rete del Futuro che sognamo.
    ore 21.30
    Gianluigi Tosto – Iliade
  • 29 luglio ore 21.30
    Benedetto Ferrara – La ballata di Sant’Orsola

Il Luogo

Giardino del Pomario del Castello dell’Acciaiolo
Via Pantin 63, Scandicci


Booking

Modalità di prenotazione / acquisto dei biglietti:


Prenotazione / Acquisto


Galleria



Per info


3291288095 da lun a ven orario 16-18

pomario2020@scuolamusicascandicci.it

istagram:@pomario_agora                                                                                                             accademia musicale di Firenze facebook                                               

stazione utopia facebook


Tags

Written by: Alice Frontera


Previous post